Autodidatta

Domande, consigli e curiosità  per chi vuole migliorare le proprie conoscenze
pincopallino
Matricola
Matricola
Messaggi: 2
Iscritto il: lun ago 01, 2016 12:16 pm
Contatta:

Autodidatta

Messaggioda pincopallino » lun ago 01, 2016 12:21 pm

Sono un "autodidattista", il mio primo amore è stata, e lo è ancora, la chitarra elettrica. Oggi me la cavo niente male con quest'attrezzo. Però senza studio ho faticato non poco a raggiungere i livelli attuali. Poi c'è la fotografia. Oggi la cartomagia che mi ha sempre affascinato fin da ragazzo. Stavolta però ho cambiato metodo. Studio!!! Così ho acquistato Card College, devo dire che in alcune parti, forse a causa della traduzione, non è molto comprensibile, sicchè un "periodo" lo devo leggere e rileggere svariate volte prima di capirne il significato. Ho acquistato anche i DVD "Iniziazione alla cartomagia" di Mario Bove, molto ma molto interessanti. Infine "Il re dei bari" di Gianfranco Preverino, altro Maestro molto disponibile e gentile. Da leggere non mi manca e il tempo a disposizione che è tiranno.
La difficoltà che trovo nel "manipolare" le carte, sia per un miscuglio, un taglio ecc. sta nelle carte nuove di zecca. Sono troppo scivolose e non le controllo bene (Bicycle, Tally-ho ecc.). Quindi le devo adoperare un bel pò, rpima di trovarmici bene. Mi chiedevo se c'è qualche prodotto per rallentarne un poò la viscosità.
Grazie
Ciao

Avatar utente
simo68
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1211
Iscritto il: sab mar 30, 2013 10:14 am
Località: Cremona
Contatta:

Re: Autodidatta

Messaggioda simo68 » mar ago 02, 2016 9:52 am

Ciao , Leggi Bene qui :
viewtopic.php?f=4&t=5206
Prima di chiedere qualche cosa ,è buona abitudine presentarsi ( del resto è la regola di tutti i Forums).
Riguardo la tua richiesta...... mah , le Tally-Ho anche da nuove non le ho mai trovate così scivolose
Le Bicycle abbastanza , le peggiori in quel senso sono le Aviator.
Hanno tutte una specie di patina..... che se ne va con qualche miscuglio all'Americana o meglio, qualche miscuglio Faro.
Esiste lo stearato di Zinco che le tiene piu compatte ( NON più scivolose come molti pensano )è una polverina data con un batuffolo di cotone, ma perlopiù si usa per la manipolazione di ventagli.
Mettendo lo stearato però aggiungi una cosa sopra una patina che in breve tempo andrebbe via da sola.
Simone Andrea Scaravella
https://www.facebook.com/simone.scaravella.9

"Se un buon Falso Miscuglio vuoi Sfoggiare....Prima il Vero Miscuglio Per Bene ti devi Imparare.."

pincopallino
Matricola
Matricola
Messaggi: 2
Iscritto il: lun ago 01, 2016 12:16 pm
Contatta:

Re: Autodidatta

Messaggioda pincopallino » mar ago 02, 2016 2:49 pm

Grazie mille,
scusate per la presentazione mancata, ma non ci avevo proprio fatto caso

Avatar utente
JAQK
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 1674
Iscritto il: lun gen 16, 2012 12:28 pm
Località: Chivasso (To)
Contatta:

Re: Autodidatta

Messaggioda JAQK » mer ago 03, 2016 11:47 am

come dice Simo, lo stearato di zinco le rende più viscose, non scivolose.

Penso che comunque con l'allenamento ed il tempo imparerai a "capire" i mazzi, per un mazzo e' buono dopo 10 minuti di utilizzo da quando aperto, e dopo una settimana non mi piace più e lo cambio. Conosco gente invece che e' il contrario di me, deve usare il mazzo almeno una settimana prima di sentirlo ok, ma e' una cosa soggettiva....

Da qualche parte avevo letto che e' buona cosa imparare con mazzi molto nuovi, questo ti permette di usare un mazzo sigillato e poterlo far aprire allo spettatore.... e da un'altra parte avevo letto che e' bene imparare con mazzi vecchi, così quando si e' a casa di amici si puo' usare anche quel mazzo orribile che tengono nel cassetto della credenza dal 1892.

Basta che comunque il mazzo sia "presentabile", non con le carte sporche ed i bordi neri...
Andrea Clemente Pancotti
"If I could climax as many times as a Derek Dingle routine I would be a happy man!" Dai Vernon
Web :: Facebook :: Youtube


Torna a “Principianti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti